R.T.I. ICA-CRESET

COMUNE DI TERMOLI

01/10/2021: SONO IN CORSO DI EMISSIONE E CONSEGNA GLI AVVISI PER LA TASSA RIFIUTI (TARI) 2021

E' POSSIBILE RICHIEDERE LA RISTAMPA DELL'AVVISO VIA MAIL A termoli@icacresetmolise.net ovvero tramite il seguente MODULO ONLINE

Da quest'anno oltre alle novità già introdotte l'anno 2020 e relative all'informativa sul servizio di raccolta è stata aggiunta a pagina 2 la sezione "VERIFICA INSOLUTI ANNI PRECEDENTI " che segnala la regolarità dei versamenti in modo da dare la possibilità agli utenti di regolarizzare bonariamente eventuali dimenticanze nonché sistemare con gli uffici eventuali problemi riguardanti i versamenti effettuati presso i diversi operatori all'incasso ma non risultanti nei flussi ricevuti dal Comune.

Nell'ottica del miglioramento del servizio e del contenimento dei costi da quest'anno si procederà alla consegna tramite Pec per tutti i soggetti che risultano censiti nei registri pubblici (INIPEC o IPA) nonché all'invio tramite email per tutti coloro che hanno comunicato tale recapito agli uffici.

Viste le problematiche che ancora permangono nei servizi di recapito postale da parte dei vari operatori si segnala (come riportato anche nell'avviso) che eventuali tardività nella ricezione del modulo di pagamento non comporteranno aggravi in quanto sarà possibile pagare entro 15 giorni dal ricevimento purché il versamento del dovuto totale avvenga entro l'ultima rata.


01/09/2021: RIPRESA DELLA RISCOSSIONE

Dal 01/09/2021 è terminata la sospensione dei versamenti e dei termini di notifica per gli atti esecutivi relativi ai tributi locali, si segnala che a norma dell'art.12 L.159/2015 il periodo di sospensione corrisponde ad un uguale periodo di interruzione dei termini di prescrizione e decadenza e pertanto nei prossimi mesi si procederà:

  1. ALLA RIPRESA DELLA RISCOSSIONE PER I DOCUMENTI GIA' NOTIFICATI

  2. ALLA RIATTIVAZIONE DELLE PROCEDURE DI RECUPERO COATTIVO SOSPESE NEL 2020 (pignoramento di stipendio/pensione, fermo amministrativo di veicoli, pignoramenti conti correnti, ecc.)

  3. ALLA NOTIFICA DEGLI ATTI SOSPESI, con particolare riferimento agli accertamenti rimasti insoluti emessi fino all'anno 2019

  4. ALLA RIPRESA DEI TERMINI PER L'ESECUTIVITA' DEGLI ACCERTAMENTI ESECUTIVI EMESSI DAL 2020 ai quali, si rammenta, non seguirà l'emissione di una successiva ingiunzione come per il passato ma la diretta attivazione delle procedure esecutive.

Ricordiamo che, prima dell'attivazione delle procedure coattive, i nostri uffici sono a vostra disposizione per la verifica del debito e per concordare eventuali rateazioni da concedersi nel rispetto dei regolamenti comunali.